martedì 11 novembre 2014

Pensieri pre-stimolazione ( -3)

Ho smesso la pillola, come da piano terapeutico e sta arrivando il ciclo, i dolori e i malumori me lo preannunciano, dunque come previsto da venerdì potrò iniziare la stimolazione.
E' tutto pronto e anche io.
Mi rendo conto che è stato un bene che siano passati questi mesi di preparazione, in attesa di analisi e controlli abbiamo avuto il tempo di digerire un pò di più tutta questa storia e devo ammettere che siamo un pò più preparati, un pò più sereni. Non dico che è una passeggiata ma l'atteggiamento e il sentimento non sono gli stessi di quest'estate, quando nuvole in tempesta stazionavano sulle nostre teste e sui nostri cuori.
Io sto passando un periodo un pò particolare a lavoro e non so se sia legato a tutta questa storia, forse si, non so, magari non me ne rendo conto....O forse sono coincidenze poco fortunate...il periodo lavorativo è stressante e mi sto scontrando molto, troppo, con il mio capo - con il quale andavo d'accordissimo - e con i colleghi più coriacei. Il mio problema è che mi faccio coinvolgere troppo, mi agito troppo e anche se ho ragione risulto sempre troppo "agitata" appunto. Vorrei essere più distaccata, più asettica, trattare il lavoro come lavoro e non farmi coinvolgere più di tanto pur facendo il mio mestiere con serietà e professionalità.
Il mio problema è che trovandomi nella situazione, non ci penso e mi faccio prendere dal coinvolgimento del momento...e poi mi pento.
Oggi con l'arrivo del ciclo ho le lacrime agli occhi e mi rendo conto che sono gli ormoni a peggiorare le cose, poi mi dico: e allora durante la stimolazione come reagirai??? 
Diventa allora tassativo quel distacco tanto agognato.

E' come se mi sentissi capace di fare una sola battaglia alla volta, e non c'è dubbio su quale battaglia abbia la priorità in questo momento.

Per fortuna al contrario del lavoro, fra i miei affetti va tutto bene, mi sento rilassata e in sintonia con il mio adorato Re e con la mia e la sua famiglia, con i miei amici che mi pensano e mi accompagnano in questi giorni particolari e questo è davvero ciò che conta.
In perfetto stile da sindrome premestruale vorrei starmene a letto al calduccio ad ascoltare la radio e non pensare a niente.
Invece a lavoro ci devo andare e qualcosa dovrò inventare.

Un giorno torneremo nella mia adorata isola, dove tutto è più pulito, il cinismo ha un livello meno elevato, e tutto ha una dimensione più umana. E non lo dico perchè lo immagino, lo dico perchè lo so. L'isolamento, d'altronde, ha i suoi svantaggi e i suoi vantaggi, evidenti solo se ci si allontana. Da 10 anni ormai.







10 commenti:

  1. Accidenti agli ormoni pre-ciclo e accidenti al lavoro...ti capisco quando dici che ti senti in grado di gestire una battaglia alla volta..sarebbe anche giusto così, il problema è che siamo incastrate in questo ruolo di donne che fanno tutto e tutto bene e dobbiamo essere perfette ed efficenti a casa, sul lavoro, con gli amici, con la famiglia....ma non è normale!!! Sono con te e ti mando un abbraccio forte, dai che adesso inizia una nuova avventura, ce la farete!!!!

    RispondiElimina
  2. Che bello stai per iniziare!!praticamente faremo il percorso nello stesso periodo! Io il 18 andrò a fare la prossima eco e se andrà tutto bene smetterò la pillola e partirò anch'io!!
    Il lavoro è una brutta bestia durante le stimolazioni….questa volta però io ho deciso che mi distaccherò perché l'ultima volta mi sono stressata troppo..quindi farò il minimo indispensabile!! In bocca al lupo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sei quasi dameffina!! E' vero, c'è bisogno di tanta tranquillità, sono convinta di dover lavorare su me stessa per essere capace di dosare le energie verso ciò che davvero è importante.
      Un abbraccio.

      Elimina
  3. Ciao Bugbu! Inizi oggi vero?? Io ho iniziato da due giorni :)))) forza!! Ps per il lavoro ti capisco! Attualmente è la mia preoccupazione principale.. Che palle! Io ci sto mettendo tutto l'impegno, la determinazione e la passione di cui sono capace ..ma le menate sul lavoro me le vorrei tranquillamente risparmiare!! Uffi! Un abbraccio iaia81

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Iaia! Ciao! Bravissima, ho iniziato oggi! Da stamattina spray 4 volte al dì, pasticchette a colazione e a pranzo e stasera la temutissima (sono una fifona!!) puntura che mi farà il maritino! Credo che per due settimane non avrò il coraggio di guardarmi la pancia! Per ora tutto bene, e tu?? Bilancio dopo due gg?
      Fatti sentire, baci!1

      Elimina
    2. Allora per ora sono a quota due punture (stasera la terza ) ed in teoria da lunedì rilancio e raddoppio con una puntura la mattina e una la sera! Olè :) bilancio fino ad ora positivo vedrai l'aghetto è minuscolo non si sente assolutamente! La prima sera mio marito era così concentrato che nel riporlo con il suo cappuccetto si è tagliato un pochino il dito...ahahahah dovrei cambiare infermiere ma questo è gratis!! Forza forza vedrai è più facile e veloce di quanto immagini! Un bacione

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Ciao Bugbu! Come va??? Iaia81

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pubblicato post per risponderti! Tu come stai?

      Elimina