martedì 1 luglio 2014

Pensieri sparsi, dubbi e mare

Lungo weekend di mare amore amici famiglia. Ci voleva, ma troppo corto. Ho bisogno di vacanze e di "spensierarmi" per lungo tempo.
Ho imparato di me che mi accorgo sempre dopo, quando mi guardo indietro, di aver passato un periodo difficile; ecco, sta accadendo anche adesso. Ogni giorno si va avanti, "sei fortunata" mi ripeto. Ma se mi guardo indietro, anche di poco, mi rendo conto che ogni tanto uno scoppio d'ira, un piantarello, sono spia di malessere.
Stiamo andando avanti con le analisi, e forse per l'inizio della prossima settimana avremo finito questo calvario. In realtà abbiamo barato, non abbiamo rispettato tutta la sequenza delle analisi....abbiamo giocato a pocker e non abbiamo atteso i referti per passare all'analisi successiva, speriamo vada bene, se qualcosa non è ok dovremo ripetere la metà delle analisi! Ma non ci andava di aspettare, per fortuna io e marito siamo d'accordo.

Ogni tanto mi va di buttare tutto all'aria, ma quindi vuol dire che non sono convinta? Sono piena di dubbi. Se riusciremo ad andare a Chianciano per la seconda visita a fine luglio, la dottoressa ci indicherà quale è il percorso più adatto per noi. Ho sempre pensato di voler fare solo la IUI, sia per minore invasività, sia per una questione personale ed etica, sia perchè non vogliamo un figlio a tutti i costi.
Però poi ho scoperto che sono ignorante: la IUI potrebbe non andare bene se gli spermini del marito non sono sufficientemente buoni. Dunque c'è la possibilità che sia proprio un trattamento inutile per noi. E a quel punto che si fa? Eh! Bella domanda. Per decidere devo capire, per capire qualcuno mi deve spiegare, e vai a trovarlo uno/una che me lo spieghi in termini scientifici ma comprensibili!!!!
Vorrei sentire i pro e i contro e le motivazioni, senza pareri invasati nè di un fronte nè del'altro, ma è una quesione così personale che è difficile trovare spiegazioni "neutre".
E allora rimando.
Ma col cavolo che posso rimandare ancora per molto: che facciamo? A fine luglio lei ci dice "belli miei, niente IUI, si fa FIVET o ICSI? Si? Firmate qui?" 
E noi? Che rispondiamo??
Marito - molto più pratico e semplice come tutti gli uomini - dice: una volta che proviamo, proviamo per bene e poi basta.
Io continuo a farmi domande e non trovare risposte.





6 commenti:

  1. ...non sai come ti capisco!
    avrei così bisogno di vacanze...

    RispondiElimina
  2. Quanto alla IUI io so che ha poche probabilità in più di un rapporto naturale..ma ovviamente non sono esperta. Anche io a volte vorrei fare marcia indietro con tutto...passo da uno stato d'animo all'altro...ma poi alla fine andremo avanti, o per lo meno proveremo, e a quel punto spero che ci diranno di provare subito con la fivet, perchè a causa dell'endo io non posso fare più di tante stimolazioni..quindi tanto vale farne una e per bene, come dice tuo marito. Comunque prima ci saranno le vacanze per fortuna, anche noi ne abbiamo tanto bisogno.....un abbraccio forte, sono con te!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sai quanto è difficile nei fatti...ma si fa. Bacio.

      Elimina
  3. Ciao, a volte certi ostacoli ci sembrano troppo grandi e ci embrano insuperabili..ma facendo un passo alla volta si procede verso la meta!
    Il sentimento di mollare tutto e' normale, non e' un percorso semplice questo e tutto si aggroviglia a volte!
    In bocca al lupo intanto, che la bdc sia con te ;)
    Bia*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi consola sentire da altre nella mia situazione che la tentazione di mollare sia normale...grazie!

      Elimina