mercoledì 28 agosto 2013

Primo passo

Oggi mi sento svuotata.
Abbiamo deciso di chiedere supporto a mia suocera, un pittbull, uno schiacciasassi, la mai seconda mamma di cuore.
Così si è deciso di prendere appuntamento con il suo gine, un professorone di lunga esperienza che ha fatto nascere mio marito e suo fratello...luuunga esperienza, ha 81 anni!! Ed ha anche esperienza in casi di infertilità.
Ma ormai non mi sconvolge nulla e per fortuna non mi mette a disagio nè l'età nè il fatto che sia un uomo.
Però mi fido dell'stinto di mia suocera e poi è una che si lagna poco e agisce subito e i medici che frequenta le sono pari. Esattamente quello che cerco in questo momento.
Un uomo anziano e curvo ma ancora un bell'uomo e decisamente vivo e vispo (il fatto che avesse un iphone e che lo usi correntemente e correttamente è un indicatore della sua lucidità!). Una lunga visita in cui ho snocciolato esami già fatti , sia miei che del marito. Tutto bene, non c'è nulla. Più mi diceva così più mi prendeva lo sconforto. Visita gine, tutto bene non c'è nulla. Anche se ho già fatto il pap test mi rifà lo striscio. 
Quando ritirerò le analisi, fra circa una settimana, vedremo come procedere. Il marito deve fare una eco per sospetto varicocele, anche se è improbabile. Ma meglio che controlli. Gli sperminini sono un pò pochi. Dopo il risultato si vedrà come procedere, ma siamo in stand by fino al suo rientro, i primi di ottobre.
Con queste premesse, gli ho chiesto sconsolata: riusciremo ad averlo questo bambino? E lui mi ha detto, vedremo se è il caso di una inseminazione.
Io non sono medico ma mi sono informata talmente tanto che la sua risposta non mi ha stupito. VA TUTTO BENE. Dunque? Eehh...dunque....Magari siamo uno di quei casi che "non è impossibile, prima o poi....". Poi quando? Fra uno? Due? Cinque? Dieci anni? Ma abbiamo quasi 37 anni, quanto "poi" abbiamo a disposizione?
Un passo alla volta, aspettiamo i risultati la prossima settimana e vedremo, tanto non posso fare altro. Sono tanto stanca.


6 commenti:

  1. mi dispiace tanto per lo sconforto :-( posso immaginare la frustrazione di non sapere. Spero che questo dottorone sia degno della fama che lo precede e vi guidi nella direzione giusta

    RispondiElimina
  2. E ti credo....
    Un abbraccio...

    RispondiElimina
  3. Capisco la tua stanchezza...
    Però non mollare, troverete la vostra strada!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Cara lo so è davvero stancante, ma lo hai scritto anche tu, un passo alla volta.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Bugbu, capisco perfettamente il tuo sfinimento e il tuo sconforto..non c'è cosa peggiore di sentirsi dire questo "va tutto bene" che però non produce nessun risultato...lo so, per me è stato lo stesso, finchè non ho cambiato gine e ho trovato una persona che sembra voler cercare una causa anche dove gli altri mi avevano detto superficialmente che era tutto a posto. Tu non abbatterti, continua il tuo percorso, aspetta il rislutato delle analisi e poi valuta con questo medico di cui ti fidi cosa fare. L'importante però è fare qualcosa, perchè stare senza fare nulla in attesa dello SpiritoSanto che ci illumini non fa bene a nessuno..almeno per me è stato così, lo sai...ti abbraccio forte forte!!!

    RispondiElimina
  6. Anche qui.. Forza Bugbu, forza e coraggio!!Non mollare e fatti sotto, ad Ottobre incastralo e fate tutto quel che c'è da fare..
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina