lunedì 1 luglio 2013

Peace and love

Non scrivo da un pò perchè non mi va. Mi sembra di autocompiangermi e non mi va.
Per fortuna gli ormoni sono stati più quieti rispetto ai mesi passati e ho tenuto abbastanza a bada i pensieri. Ma oggi il ciclo è in arrivo.
C'è stata mia sorella, con la sua splendida pancia del 5° mese e mai un attimo mi è dispiaciuta, l'ho invidiata o mi ha rattristato. Mi ha rattristato vederla andare via, questo si, lei e il suo pancino.
Non voglio diventare una persona cinica e triste che non può vedere la felicità altrui se no sta male. In primis perchè la felicità ce l'ho anche io, anche senza figli. E comunque che io non ne abbia non è colpa degli altri. E non me la voglio prendere nemmeno con le persone che mi fanno domande a sproposito. Alcune sono insensibili, stupide e ignoranti, ma prescinde dal mio non avere figli. Altre semplicemente vorrebbero la tua felicità, gliene si può fare una colpa? Allora in certi casi lo si spiega dolcemente (in genere si tratta di persone care), in altri lo si fa capire, in altri ancora si lascia correre, qual'è il problema? E mi godo il loro amore.
Peace and love.




2 commenti: