venerdì 21 giugno 2013

Aggiornamento

Non posto da una vita! E in effetti sono in una fase nonmenefreganientenoncivogliopensare. Sarà che gli ormoni girano così 'sto mese, mah!
Maritino non ha potuto fare lo spermio di controllo come previsto (per vedere se gli antibiotici hanno sconfitto il batterio cattivo) a causa di un problema del centro, così abbiamo saltato questo giro e ne abbiamo approfittato per divertirci a letto proprio durante i giorni dell'ovulazione, non tutti i mali vengono per nuocere, davvero!
Le rosse dovrebbero arrivare per il 1 luglio, e...come dire, perchè non dovrebbero arrivare? Non ravviso alcuna situazione diversa dai precedenti 12 mesi di tentativi. 
In questi 10 giorni sono stata distratta da tante cose, una serie di controlli medici, alcuni di routine altri di controllo di situazioni sospette (tutto bene per fortuna), una piccola truffa sui biglietti del concerto del 28 giugno (il rivenditore NON ha comprato i  biglietti ma si è intascato i soldi e ora sostiene di non avere una lira da restituirmi....grrrr...per fortuna ho trovato i biglietti da un altro rivenditore, ora devo capire come recuperare i soldi!), una cara amica e collega che sta trattando per un lavoro prestigioso e io cerco di starle vicina soprattutto evitando che si faccia prendere dal panico e faccia o dica cose assurde per paura di non avere (e in alcuni casi anche di avere) il lavoro, il matrimonio di una carissima amica.

Questo fine settimana festa dei 40 anni di altra cara amica, poi arriva mia sorella con la sua bella pancetta al 5° mese, concerto e il 1° luglio eccolo qua: spero proprio di non accorgermi di nulla, che il ciclo arrivi senza che io ci pensi più di tanto. Che i 7 giorni pre-rosse per me sono i più devastanti, quando senti tutti quei sintomi e anche se non ci speravi è comunque uno schiaffo in piena faccia per ricordarti spudoratamente: NON SEI INCINTA NON CE L'HAI FATTA NEMMENO QUESTA VOLTA.
Meglio non pensarci dunque, ed abbreviare l'agonia al giorno dell'arrivo.

Si, in questo periodo sono disillusa, se arriverà un giorno...boh, ci penseremo...
Faccio una confessione. Non credo farò mai la PMA. Non sono tagliata per questo. Non mi sento di forzare la mano. Se penso a me stessa mi dico: perchè dovresti? Perchè non ti riescono? E perchè ci hai pensato solo ora? Avessi 5 anni di meno e non ci riuscissi avrebbe un senso, ma adesso? No. Non sento sia giusto per me. E maritino è d'accoro, a riprova che non è la nostra strada.
Non escludo di ripensarci, non leggo nel futuro purtroppo, ma per ora la pensiamo così.



7 commenti:

  1. scusa se te lo chiedo, quanti anni hai? certo potete decidere solo voi ma non vorrei che magari fai passare altri anni e poi quando ci ripensi è davvero troppo tardi. a me dissero proprio di iniziare subito per non far passare troppo tempo e arrivare poi a un punto in cui tutto è più difficile, mai consiglio fu più azzeccato!

    scusa, non è che voglio impicciarmi ma io ovviamente sono una fan della pma!e ti riporto una frase che mi ha disse un'amica e che a me diede tanta forza per partire e andare avanti: la fecondazione assistita non è una condanna ma un'opportunità.

    detto questo ti faccio un mega in bocca al lupo, che il sogno possa arrivare naturalmente e che comunque tu e tuo marito troviate la strada giusta per voi!
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frida cara...non volevo assolutamente offendere nessuno..non ce l'ho mica con la PMA! Ho quasi 37 anni, non sono vecchia ma nemmeno una ragazzetta; sembra che nè io nè maritino abbiamo problemi fisici che ci diano impedimento, certo c'è ancora qualcosa da controllare ma il tempo intanto passa. Per affrontare la PMA bisogna essere convinte, non si può "provare" e vedere come va, ci sono delle conseguenze fisiche e psicologiche di cui bisogna tener conto. E io ne tengo conto. E io non sono convinta. Nel NOSTRO caso - e assolutamente mi limito a questo - è come se avessi l'impressione che siamo arrivati tardi, abbiamo sviluppato troppo tardi il desiderio di essere genitori, e ci è andata male, ad altri va bene eh.
      E di conseguenza vedrei la PMA per NOI non come una opportunità ma come un atto di egoismo da parte NOSTRA. Per ora è così. Non escludo a priori di rifletterci ancora e di cambiare idea, l'argomento è così delicato e personale che non ritengo sensato essere categorici. Vedremo.
      Grazie per il tuo messaggio, in questi giorni di attesa della pupetta ha ancora più valore!
      Un abbraccio a voi.

      Elimina
    2. scusa, mi sono fatta capire mael, non mi sono assolutamente offesa ma piuttosto volevo solo incoraggiarti! poi certo la vostra strada è solo vostra.
      però sei ancora giovanissima! pensavo avessi superato i 40 da un po da come parlavi!
      resta il fatto che è meglio fare certe cose da giovani e non aspettare.
      anche a noi ci hanno detto infertilità idiopatica, ovvero sine causa anche se poi esami super approfonditi non ne abbiamo fatti (per fortuna) e quindi il dubbio mi resta sempre. insomma non è che spero per noi in un concepimento naturale. ma va bene così.

      Non so, io (ma come puoi capire parlo per mia esperienza) ci penserei bene bene benissimo benissimissimo. e lascerei da parte i pensieri sull'egoismo a prescindere dalla pma. desiderare un figlio è un atto d'amore e basta.

      Altra cosa. tu dici che per fare pma bisogna essere convinte...bè io invece mi sono buttata. ci ho riflettuto tanto, per tanto tempo prima di passare alle icsi poi ho detto "qua se penso solo e non agisco non vado da nessuna parte" e mi sono buttata.
      cara ti dico queste cose solo per offrirti uno spunto di riflessione...conoscere le esperienze degli altri magari può mettere una pulcetta nell'orecchio.

      ora passero da paladina della pma! e forse un pochino lo sono visto la bimba che mi si muove in pancia e che ora non ci sarebbe se quel giorno con voce tremante e cuore che batteva a mille non avessi chiuso gli occhi, detto dentro di me "basta, o la va o la spacca!" e afferrato il telefono per telefonare al centro.

      Elimina
  2. Tesoro sono 7 anni che rincorriamo la gravidanza. Abbiamo fatto 3 IUI e 1 ICSI, siamo una coppia sinecausa, proprio come voi.
    Nel 2009 avevo detto BASTA, NIENTE PMA. Eppure oggi sono qui in cova di due nuove speranze di vita.
    Hai ancora l'età giusta per provarci, prenditi un pò di tempo ma non chiudere definitivamente questa porta.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi? Tu ci provi da 7 anni! Così lo capisco, trovo abbia un senso. Almeno per me.
      Si, mi prenderò un pò di tempo. Tu sei la riprova che si può cambiare idea, no? :)

      Elimina
  3. Bughu, anche noi siamo una coppia che ha deciso tardi di avere un bambino, io ho quasi 39 anni e solo a settembre dello scorso anno mi sono rivolta a un centro PMA. Qui abbiamo scoperto il problema, pochi spermini normali e quasi tutti lenti. Oggi non so come si evolverà la mia storia, la fecondazione assistita per noi è ancora lontana, e non so nemmeno se ho voglia di affrontarla. Le cose "forzate" non le ho mai digerite, e la PMA, per me, altro non è che l'elogio alla Forzatura più sublime. Poi però mi fermo a riflettere e dico: e se avessi solo bisogno di una spintarella per coronare il nostro sogno? Forse per questo ci sono entrata, ma, come dire, ci sono sì ma con un piede solo, l'altro è sospeso nel vuoto.

    RispondiElimina
  4. Bugbu,io credo che ognuna deve seguire la sua strada e il suo percorso, e non ce n'è uno che va bene per tutte...io e Carl, quando abbiamo cominciato a vedere che la cosa "non andava", ci siamo detti super convinti: non vogliamo forzare le cose, proveremo solo naturalmente e poi se non va tenteremo l'adozione....Ma già dopo qualche altro mese avevamo cambiato idea...ora mi sento pronta per affrontare una fecondazione assistita, voglio darci questa possibilità..anche se sono terrorizzata e spero con tutte le mie forze che prima di settembre arrivi senza bisogno di aiuti!!! Una abbraccio!!!

    RispondiElimina