martedì 26 marzo 2013

Dopo il verdetto

Sono furiosa. Con tutti e con nessuno.
C'è un problema, non sappiamo ancora di che entità nè se è risolvibile.
Maritino farà altre analisi.
Verrà il momento della riflessione, della calma, della pazienza, della speranza, della forza, del coraggio.
Ma oggi sono furiosa, ancor di più perchè non posso prendermela con nessuno!!!
Sonno arrabbiata, incavolata nera, spaccherei tutto e urlerei a tutti.

Io lo so perchè.
Come una cretina, ingenua, ignorante, ho "scoperto" che la Chiesa non ammette alcuna forma di PMA. E anche se nemmeno so se dovrò prenderla in considerazione ha aperto uno squarcio nella mia coscienza. Ovviamente dovrò informarmi bene e capire cosa le tre possibilità (IUI, ICSI e FIVET) comportano e decidere in coscienza cosa io credo sia giusto e cosa no. Ma leggere alcune motivazioni del NO mi ha fatto ribrezzo, la stupidità, l'asetticismo, l'insensibilità, l'essere fuori dal mondo di alcune affermazioni "altolocate" sono assurde. Lo spermiogramma è peccato! Non ci si può masturbare!!! AAARRGG!!!!

Ho bisogno di riflettere, calmarmi e avere pazienza. E affidarmi all'amore e al disegno di Dio.

1 commento:

  1. Non ho consigli da darti perchè non sono credente e per me il problema non si è posto. però credo che la scelta di avere un figlio sia un atto d'amore ancor di più se si deve lottare per averlo. Se Dio esiste non potrebbe condannarci per questo. Scegli secondo la tua coscienza, l'amore è l'unica cosa importante.

    RispondiElimina