lunedì 26 novembre 2012

38 giorni

Il mio Re parte, per lavoro, molto molto lontano, per 38 giorni.
E' già successo l'anno scorso, ed è stato devastante.
Ho un carattere indipendente, autonomo, sono ruvida e caparbia. Ma non toglietemi il mio Re.
Odio già tutti.
Gli ho promesso di non piangere e non essere triste, che se no si preoccupa e si rattrista anche lui, così cerco di vederne il lato positivo: è importante per il suo lavoro, per la possibilità di conferma del contratto a marzo. Finiti i lati positivi.
Cerco di concentrarmi su altro. O meglio cerco di finalizzare i miei pensieri e le mie azioni, mentre lui non c'è, alla preparazione del suo ritorno.
Quando tornerà vorrò essere in forma, dieta e piscina tutto il tempo, e poi una o due corsette la settimana, che c'ho pure la felpetta antivento super tecnica e fashion che m'ha regalato il maritino.
E poi devo cucinare e fare esperimenti che quando torna me lo coccolerò tutto.
E poi voglio cucire e leggere e colorare, con i pastelli che mi ha regalato oggi.
Non essere triste è difficile, impossibile. Posso non piangere, posso provarci.

domenica 25 novembre 2012

Pane e attesa

D. è fuori per lavoro ormai da 33 giorni, finalmente si può cominciare un serio conto alla rovescia, siamo a -13.
In poco più di un mese avrei voluto sviluppare tutto ciò che non ho il tempo di fare quando lui è qui e dedicarmi a me stessa e ai miei hobbies (quasi interamente ipotetici) per svilupparli, mandarli avanti, ora che ho tanto tempo da passare da sola.
Maddechè.
Sono andata pochissimo in piscina, sono andata a correre una volta sola, pulisco casa a malapena e lo stretto necessario, non ho mai cucinato e l'unica cosa che ho cucito si è scucito dopo poco e l'ho dovuto portare da mia suocera perchè lo riparasse...che ameba!
Ma ora ho due settimane: diamo il tutto per tutto.
Sto facendo il pane.
Ho fatto un planning dieta e estetica.
Ho programmato la piscina.
Ho programmato delle ricettine da provare.
Ci riuscirò.

Sto provando una ricetta per il pane postata su instagram da Rosaspina, io la adoro, nella sua semplice delicatezza ti rimette in pace con il mondo, e poi adoro il suo senso dello stile vintage e coerente. In più ho scoperto che di professione fa l'illustratrice, lavora nel cinema d'animazione e io a guardare i suoi lavori sono rimasta incantata, come una bimba che ascolta una fiaba, è un mito!

La ricetta è questa:
- 330 g acqua
- 20 g olio
- 600 g farina 0 (io ho usato 300 g farina 0 e 300 g semola rimacinata di grano duro)
- 10 g di zucchero
- 10 g di sale
- 15 g lievito di birra

Rosaspina ha impastato con robot da cucina, 3 h di lievitazione e 30 min in forno a 200°.

Io ho aggiunto alla ricetta una punta di miele (leggo ovunque che serve a far venire una bella crosta al pane), e ho usato del lievito di birra che avevo in freezer: ho usato 30 g di acqua prevista dalla ricetta, l'ho intiepidita e ho messo dentro il lievito congelato con una punta di zucchero. La schiumina comparsa dopo qualche minuto indicava che il lievito era attivo perciò l'ho utilizzato.

Per impastare io sto usando la mia macchina per il pane, con programma apposito per solo impasto. Ovviamente prima i liquidi, poi farina, da un lato sale, dall'altro zucchero, in un altro angolo il miele. Al centro il lievito e via di impasto.

Ma Rosaspina dice che si può fare anche a mano.

Vediamo che ne viene fuori!

Lunedì 26 novembre: il pane è buono ma la prossima volta lo faró lievitare di più!





venerdì 12 ottobre 2012

Buondì

La miglior vendetta? La felicità. Non c'è niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice.
(Alda Merini)



Cerco di pensare ad altro, anche se a volte sembro schizofrenica. Sono rientrata a lavoro ma in ufficio non c'è nessuno e poco da fare, perciò famelicamente mi butto su blog di DIY, cucina e sul mio amato lacasalingaideale, mi intrippo in progetti di cosine da fare e organizzazione della casa e della mia vita con maritino.
Poi succede che digito su google "casalinga e lavoratrice" e indovina un pò i risultati:


Ma che è una presa in giro???? "Mamma" ovunque!! Ho detto che sto cercando di non pensarci!!
Poi appunto, schizofrenicamente, ogni tanto mi piglia il matto e passo i pomeriggi a girare e rigirare sul tema della fertilità, a cercare di capire se devo pensare che ci sia un problema o se è solo questione di tempo, se sbagliamo il momento (Prima? Dopo? Durante l'ovulazione? Per non sbagliare facciamo SEMPRE??), se ovulo o non ovulo, se capisco quando ovulo,

mercoledì 5 settembre 2012

-1 e legge 40

31 agosto 2012
Oggi non mi va.
Non mi va di essere negativa.
Oggi ho solo voglia di tenerezza e amore, voglio il  mio maritino, e basta.
Stamattina credo di aver visto, mentre mi pulivo, un colore rosato. Non ci sono rimasta male, ho pensato "mannaggia", ma con serenità. Spero che questo spirito mi accompagni sempre!
Ho detto a maritino che stanno arrivando le rosse, per levargli il peso del dubbio nell'attesa ( a pensarci bene lui non può giudicare sintomi e sensazioni, è una partecipazione totalmente esterna la sua, collaterale, io lo troverei frustrante! Della serie: è roba anche mia ma gestisci solo tu!), ma in realtà ho scritto "credo", perchè mica sono sicura...anche perchè ancora tutto tace. Certo, doloretti diffusi, ma sempre quelli che puoi interpretare...e come sempre, schizofrenicamente un attimo prima penso "ecco le rosse", quello dopo penso "si però...".
Però a questo punto devo dire che non mi ci accanisco troppo, tanto si tratta di domani, dopodomani, se non si vede nulla lunedì mattina (il nostro primo anniversario! <3) vado di test, 2gg di ritardo sono sufficienti....credo!!

05 settembre 2012
Ovviamente non è andata, i sintomi gridavano "rosse" a più non posso! Beh, almeno non mi hanno illusa con un ritardo! E' andata liscia, non ci sono rimasta troppo male, buon lavoro psicologico!! :D Certo, non credo che sarò una di quelle mamme che "quando sono rimasta incinta lo sapevo, me lo sentivo" io ME LO SENTIVO, MA SENTIVO MALE!!!! Insomma, non sono attendibile, ecco!
Questo mese mi scervello un pò a cercare di comprendere il mio muco e uso pure gli stick, anche se il mese passato, al conteggio della fase luteale, so di aver azzeccato l'ovulazione a naso e di aver compitato giusto, dunque in teoria non servirebbero...ma tanto ce li ho, non mi cambia nulla e vedere la faccina sorridente è sempre un piacere!!
In questi giorni si parla della legge 40, per via della bocciatura da parte della Corte europea dei diritti umani.
Io sono cattolica, mi definisco cattolica pensante, e rifletto.
Perchè permettere di utilizzare tutti i più avanzati metodi scientifici per mantenere in vita una persona anche nei casi in cui quel corpo, da solo, non riuscirebbe a sopravvivere perchè non esiste cura e escludere così l'eutanasia ossia il fine vita e contemporaneamente negare che i più avanzati metodi scientifici (ho usato deliberatamente le stesse parole) possano aiutare una coppia non fertile a procreare e dunque a dare nuova vita? Ovvero: si può manipolare la vita e decidere di procrastinarla ma non si può manipolare la vita nel cercare di aiutarla a nascere.....Non è un controsenso?
E poi, posso capire lo scrupolo riguardo al termine di una vita, ma per aiutare una vita a nascere (seppur tenendo sempre conto della tutela psicofisica del pupo), perchè tante difficoltà? E' una vita nuova, è positivo, va bene!!
Eppoi. Penso che si faccia un gran calderone della legge 40 di tanti piccoli e importanti argomenti tutti diversi fra loro, un gran pasticcio all'italiana.
Pezzi di legge incompiuti, cose cancellate e non chiarite, ma si può?? Si può giocare così con le vite degli altri? Questo mi fa arrabbiare! A volte vorrei vedere in faccia chi, la persona specifica che fa queste porcherie e chiedergli come fa a sopravvivere con una coscienza così.

Comunque, a parte tutto questo, io ci ho riflettuto PER ME, sulla fecondazione assistita, perchè anche se questo è "solo" il 5° mese di tentativi sui 12 canonici prima di preoccuparsi, io ci penso, perchè ho quasi 36 anni.
Al momento (e sottolineo al momento perchè non so se i miei sentimenti e quelli di mio marito possano evolversi e cambiare, in una situazione così intima e delicata), non credo che ricorrerei alla PMA. O meglio, forse ammetterei il livello I, ossia la IUI, dove semplicemente viene aiutato lo sperma ad incontrare l'ovulo all'interno dell'utero.
Per il resto al momento no. Niente stimolazioni o robe extra utero. Non voglio essere mamma a tutti i costi. Voglio essere mamma se è il mio percorso. Sono un pò fatalista in questo.
Sono a -7 dall'ovulazione, facciamo che mi concentro su questo!!!!



domenica 26 agosto 2012

Fantasie della domenica

Ecco, lo scrivo, cosí quando tra una settimana arriveranno le rosse mi diró: dovevo essere ancora più scettica! È che ho sintomi strani. Sono ansiosa, anzi no, preoccupata, un pó malinconica e timorosa dei troppi matti in giro. Senza motivo eh, non sono particolarmente fissata, normalmente. Poi brufoletti, ormoni che si muovo. Ogni tanto tachicardia, più che altro fastidio. E farfalle nella pancia. Vabbè, potrebbe essere ciclo, lo so ma...è strano, di solito ho altri sintomi. Ah!! Cosa più importante: dolore al seno, mai avuto.
Quando la bolla di illusione scoppierá, questo post mi aiuterá a ricordare i sintomi da ignorare perchè tanto non indicano l'arrivo della cika...

martedì 21 agosto 2012

Presentami un blog

Timidamente faccio capolino, non sono mamma ma spero di esserlo presto e mi apro al mondo, unendomi alla caccia al tesoro di MammaFelice "Presentami un blog"

Carta di identità: Cristina, calabrese di nascita, sarda di crescita, romana, anzi frascatana di adozione.

Nome del blog e obiettivi: DIARIO DI UNA BABY AVVENTURA, umori, pensieri e diversivi nell'attesa che la cicogna ci faccia visita.


Un buon motivo per seguirvi: condividere l'attesa


Due post che vale la pena leggere: sono talmente pochi!!



giovedì 9 agosto 2012

Capodanno a settembre e i buoni propositi

Settembre è il vero Capodanno, lo sanno tutti, a settembre si torna a scuola, si ricomincia, si riprende, a settembre riaprono le palestre, i corsi, si torna in ufficio.
A settembre si fanno i buoni propositi. Il bello è che io penso ai buoni propositi e in vacanza ancora non ci sono andata! Non la sento tanto vacanza in effetti...quest'anno abbiamo spezzato le tre settimane, una a giugno, una ad agosto, e una sparpagliata a luglio, risultato: siamo più stanchi di prima...ma non avevamo alternative. Così venerdì si parte, per la settimana più affollata dell'anno, quella di Ferragosto... ma devo cercare di mantenermi positiva, perciò penso ai buoni propositi di settembre.

- fiori: mi piacerebbe almeno nei we comprare un mazzolino di fiori per il soggiorno, per pranzare/cenare io e il maritino con una coccola in più
- taglia e cuci: riuscirò a fare almeno questo?? Uuuff come mi piacerebbe! A volte per rendere carina una maglia, una sciarpa, dare vita ad un quaderno, un libro, basta un pezzo di stoffa, della passamaneria, delle perline et voilà! See.. basta poco che ce vò?? :( buonipropositibuonipropositibuonipropositi
- cura: questo è un mio vecchio cavallo di battaglia, la cura personale. In particolare capelli e trucco. Io ho i capelli lunghi e ricci, di un riccio boccoloso, la mia dannazione e il mio amore, un giorno li adoro, il giorno dopo vorrei raparli a zero...maritino mi dice sempre che io ho un bel viso e mi starebbero bene corti corti, ma non capisce che avendo la base riccia, non sarei certo una novella Michelle Williams o Emma Watson...Secondo me l'unica riuscita possibile sarebbe questa:





Che...voglio dire, non sarebbe male, ma dove lo trovo il coraggio?? E se poi non vengono così? Penso sempre che se la cika mi farà visita sarà difficile gestire i capelli lunghi e allora avrò una scusa in più. Eppoi cambiare vita si accompagna bene ad un taglio drastico. Non so. Vedremo, per ora no, ma ci penso.

Nel frattempo i capelli sono lunghi e io vorrei essere capace di sbizzarrirmi con qualche acconciatura semplice semplice!
Ma sono pigra, come per il trucco, seppur il mio stile sia semplice, mi piace l'idea del filo di trucco che denota cura e attenzione...buttiamolo per l'ennesima volta tra i buoni propositi và, oltre alla crema per il viso anche un pò di correttore, blush, mascara e lucidalabbra..... praticamente una impresa!!!!

...to be continued..









martedì 7 agosto 2012

La palestra della fantasia


Sarà l'arrivo delle rosse (inequivocabile...) ma io oggi sento ancor di più il desiderio di dedicarmi alle cose semplici e essenziali.


Ho sempre ammirato la fantasia, non ne ho mai avuta granchè, o forse non è mai stata esercitata.
Nei miei giri e rigiri fra blog ho scoperto questa bellissima lista, una sorta di palestra della fantasia, un esercizio per sbloccare ed alimentare idee. Ci provo? Ma sii! 


"Le 100 idee" di Keri Smith
  1. Esci a fare una passeggiata e disegna ciò che vedi dall'altra parte della strada
  2. Scrivi una lettera a te stesso nel futuro
  3. Compra qualcosa di non costoso che sia simbolo del tuo atto creativo (una penna,una tazzina...)
  4. Disegna la tua cena
  5. Trova una poesia a cui rispondere e poi conservala nel tuo quaderno
  6. Incolla una busta sul tuo taccuino e per una settimana raccogli ciò che trovi di interessante per strada
  7. Avvicinati a un artista nuovo e poi descrivi cosa ti ha spinto verso di lui
  8. Trova la foto di una persona che non conosci e scrivi una piccola biografia su di lei
  9. Dedica un giorno a disegnare solo cose rosse
  10. Disegna la tua bici
  11. Fai una lista di ciò che potresti comprare settimana prossima
  12. Disegna una mappa di ovunque vai in una giornata
  13. Disegna una mappa delle linee della tua mano
  14. Traccia le tue orme con del carboncino
  15. Registra una conversazione udita per caso
  16. Traccia il percorso da dove vivi alla Luna
  17. Vai in un colorificio e raccogli tutti i campioni colore dei tuoi colori preferiti
  18. Disegna il tuo albero preferito
  19. Prenditi un quarto d'ora intero per mangiare un frutto
  20. Scrivi un breve haiku
  21. Stai a testa in giù per cinque minuti
  22. Appendi degli oggetti trovati sul ramo di un albero
  23. Scrivi le istruzioni per un cucciolo
  24. Fai un collage con elementi naturali
  25. Leggi un libro in un giorno
  26. Illustra la tua lista del fruttivendolo
  27. Leggi a voce alta un racconto a qualcuno
  28. Scrivi una lettera (o un'email) a qualcuno che ammiri
  29. Studia il viso di qualcuno che non ti piace
  30. Gioca col cibo
  31. Colleziona cose minuscole
  32. Elenca gli odori del tuo vicinato
  33. Elenca 100 usi per una lattina
  34. Riempi una pagina con tantissimi cerchietti poi colorali
  35. Dai via qualcosa a cui tieni
  36. Scegli un oggetto e disegna il lato che non vedi
  37. Elenca i posti dove hai vissuto (o dove hai viaggiato RDD)
  38. Descrivi la tua stanza preferita entrando nei dettagli
  39. Descrivi  il  rapporto nei confronti della tua lavatrice
  40. Disegna tutti gli oggetti contenuti nella tua borsa
  41. Disegna un mini libro illustrato "tutte le mie liste della spesa"
  42. Crea un personaggio basato su qualcuno che conosci poi descrivi i suoi tratti caratteriali
  43. Richiama il tuo gioco preferito da piccolo
  44. Metti le cartoline ricevute all'interno delle antine di un armadio o di una dispensa così quando l'apri le vedi
  45. Disegna lo stesso oggetto ogni giorno per una settimana
  46. Scrivi nel tuo quaderno ogni giorno utilizzando medium diversi (matita, penna,pennarello,evidenziatore,carboncino ecc)
  47. Disegna i componenti del tuo oggetto preferito
  48. Pensa a qualcosa di utile fatto con della carta e una cassetta
  49. Fai una ricerca su una festività o rituale di un'altra cultura
  50. Disegna una piccola esposizione artistica temporanea,tipo su post-it
  51. Disegna una mappa dei tuoi posti preferiti e poi dalla a qualcuno che ti è vicino
  52. Richiama i suoni che hai sentito per un'ora,nella tua testa
  53. Crea una griglia e incollaci sopra vari pezzi di texture presi da riviste
  54. Per un'intera giornata, lascia del tutto i tuoi media (telefono,cellulare,televisione,computer) e scrivi che effetto ti fa a fine giornata
  55. Rendi sei differenti superfici disegnate solo a matita
  56. Disegna la tua spazzatura
  57. Una mattina fai un collage
  58. Elenca le tue 10 cose più importanti (non possono essere inclusi persone e animali)
  59. Elenca 10 cose che vorresti fare ogni giorno
  60. Incolla una foto di te da bambino nel tuo quaderno
  61. Fai qualcosa da uno scarto buttato
  62. Scrivi nel tuo quaderno una pagina con un testo GRANDISSIMO
  63. Raccogli delle cose abbastanza piatte e incollale sulla pagina del tuo quaderno
  64. Altera fisicamente una pagina (bruciala,sporca con del the,bucala,qualunque cosa)
  65. Nota delle combinazioni cromatiche che trovi in giro e annotale
  66. Fai esperienza con dei timbri (anche artigianali,tipo le patate ecc)
  67. Annota la definizione di parole o espressioni che ti piacciono,copiandole dal dizionario
  68. Disegna il contorno (linea esterna/outline) di un oggetto senza guardare la pagina
  69. Cosa pensi in questo momento? Scrivilo
  70. Non fare nulla.
  71. Scrivi di getto 10 cose che dovresti o potresti fare. Poi fai l'ultima che hai scritto
  72. Crea un'immagine usando solo puntini
  73. Fai tre disegni a velocità diversa
  74. Mettiti un piccolo oggetto nella tasca sinistra poi disegnalo senza guardarlo, solo toccandolo con la mano nella tasca
  75. Crea un grafico misurando un aspetto della tua vita
  76. Disegna il sole
  77. Scrivi delle istruzioni o il procedimento per qualcosa che si fa tutti i giorni
  78. Crea delle tracce usando il cibo (facendolo a fette,frutti,verdura ecc)
  79. Prendi una foto e alterala disegnandoci sopra
  80. Scrivi una lettera utilizzando un medium non convenzionale (carboncino,pennarello ecc)
  81. Disegna un oggetto per venti minuti
  82. Combina due attività che non hai mai combinato prima assieme (es. ascolta musica mentre cucini, riordina mentre sei a telefono RDD)
  83. Descrivi la tua giornata come verrebbe fatto in una rivista. Diviso per categorie.
  84. Fai una lista di ciò che fai per evadere
  85. Ritaglia una forma casuale in una rivista includendo più fogli poi con quelle forme crea un collage
  86. Scrivi sul tuo quaderno in un tuo codice
  87. Fai un disegno o un dipinto con prodotti e strumenti trovati in bagno
  88. Scrivi sul tuo quaderno un segreto, poi taglialo in tanti pezzettini di forme svariate e attaccali alla pagina del quadernino in maniera disordinata come fossero un puzzle scombinato
  89. Prova un medio che sottrae (es. disegna con una gomma su una superficie colorata in precedenza, o prova il graffito RDD)
  90. Scrivi o disegna qualcosa a proposito delle porte nella tua vita
  91. Disegna una cartolina dove è raffigurata un'attività
  92. Scrivi sul tuo quaderno dividendo su più livelli (es delle colonne o dividi tutto in quadrati RDD)
  93. Scrivi la tua definizione di: "sedersi" "aspettare" "dormire" e "mangiare"
  94. Descrivi tue 10 abitudini
  95. Illustra il concetto di "semplicità"
  96. Inventa altri 5 modi di essere creativo come quelli sopracitati


venerdì 3 agosto 2012

11 po

Sto considerando se fare il test precoce di gravidanza usando gli stick per l'ovulazione CB o no. Perchè dovrei farlo? Non ho nessun sintomo che mi faccia dire sono incinta o non sono incinta, ho solo gli accidenti di sintomi che potrebbero attestare sia l'una che l'altra cosa! Che complicata la vita di una donna!
Insomma perchè farlo? Tanto le rosse dovrebbero arrivare martedì. Beh certo, stikkerei domenica al 13 po. Recupero due giorni, ti pare?
Ora, gravidanza o non gravidanza, ormoni o non ormoni, in questo periodo me sò rotta, delle complicazioni e dei lamenti del mondo intorno a me: mi sembra che si sia smarrito il senso della semplicità e bontà delle cose e io ho la fase di rigetto. Il problema è che il rigetto mi porta a chiudermi come un riccio. Mi sa che ho bisogno di ferie.
Anyway, questo spirito particolare mi porta a rifugiarmi nei blog di tante mamme creative, eco, allegre, speranzose e sono incappata in questa "caccia al tesoro":
http://www.mammafelice.it/2012/07/02/presentami-un-blog/comment-page-2/#comment-371085

Innanzitutto è una fonte preziosissima di siti interessanti e utili e poi è la mia occasione per fare coming out.
A differenza - forse - di tanti altri blog, io vorrei che chi mi conosce non legga il mio blog. Non saprei spiegare perchè. Per ora no, almeno.
Però mi piacerebbe confrontarmi con altre blogger. E anche se timidamente, mi sono presentata. Vediamo che ne vien fuori!

venerdì 8 giugno 2012

Time out

Ecco qua, stanotte si parte, 8 giorni di sole, mare, maritino e nient'altro. Non voglio pensieri di nessun genere, solo io e lui.
Al rientro dalle vacanze, preciso preciso, l'attesa delle rosse e se non è andata, si ricomincia, a luglio c'ho due ovulazioni, ih ih!

lunedì 4 giugno 2012

Transizione

Ecco qua, altro giro, altra corsa.
Il mese passato è stato strano, sin dall'inizio sapevo che non era andata. E infatti sin dall'inizio abbiamo iniziato a pensare al kit di controllo dell'ovulazione: è un computerino che misura il livello di ormoni e indica il picco di 24/36 h prima dell'ovulazione.
Questo mese l'ho usato, e mi è servito a capire come funziona il mio corpo, in teoria ottimizzando i tentativi di rimanere incinta, nella pratica, vedremo!
Sto cercando di non pensarci, cioè , di pensarci meno o quantomeno in maniera più rilassata. Venerdì andremo in ferie e ho voglia di liberare la mente per 8gg e pensare solo a mio marito.
A volte mi è difficile capire cosa ne pensa il mio Re. A volte dice che teme che io rimanga male se, ad esempio, una mia amica rimane incinta e io no, come se fossi strafissata. A volte si arrabbia se non mi va di far l'amore alle 6.30 del mattino e dice che non mi impegno abbastanza.
Non fissarti ma impegnati. Il confine è labile!
All'interno di un legame affettivo forte e della condivisione di una vita intera ci sono un sacco di fasi e periodi nuovi che bisogna imparare ad approciare; questa è la nostra nuova fase, non ci era mai capitato prima di cercare una gravidanza e all'inizio è strano e ti devi regolare, tarare, capire. Poi ti accomodi e rifila tutto liscio, ma per arrivare a questo punto è un pò faticoso, c'è da lavorare, c'è bisogno di pazienza e amore e comprensione. E noi siamo lì.

lunedì 14 maggio 2012

Universo a tre

Siamo al secondo mese di tentativi, ma questo è un pò strano...non sento nulla! Non percepisco l'ovulazione, tanto che ieri, che poteva essere un giorno buono, ma essendo stati fuori tutto il giorno, ho rinunciato ai compiti...non mi sentivo proprio.
Nei giorni PO tornano i pensieri ossessivi che oscillano dal "e se ci siamo riusciti?" al "devo mettere in conto di poter non riuscire a portare avanti la gravidanza" al "devo mettere in conto di non riuscire punto e basta".
Allora un pò cerco di non rimanerci male in caso di esiti negativi sul breve e lungo termine e un pò mi dico che son scema e quel che sarà, sarà.
Un pò penso all'alternativa dell'adozione, perchè al momento (e sottolineo al momento perchè per queste cose, nella vita, non si sa mai) io e il mio Re siamo d'accordo per il non accanimento.
Carino, maritino mi rassicura spesso, mi dice che se non riusciamo lui è felice lo stesso perchè ha me. Lo adoro.
Però intanto mi sono tranquillizzata vedendo che per l'adozione il limite d'età è ampio, non più di 45 anni di differenza fra bimbo e genitori: siamo ampiamentissimamente dentro, anche fra un paio d'anni.

Dall'altra però, un pò mi fa comodo non arrivi adesso, i miei "piani" erano di concepire in giugno, così, se tutto va bene ovviamente, posso rimanere a lavoro fino a febbraio e così sarà un anno che sto con il nuovo capo - cementiamo per quel che si può, insomma. Ma se non arriva, un pò mi sento in colpa, ecco....non che non mi stia impegnando, è che irrazionalmente mi pare di portarmi male da sola!! Che cretina! :)
E poi a inizio giugno andiamo in vacanza. Uno degli scenari possibili: il 26 aspetto le malefiche, se ritardano un paio di gg tocca fare il test e se è positivo, di corsa dalla gine, e non so quanto tempo mi prenda tutto ciò e poi l'8 si parte, se pò fa???? Speriamo di non dover cancellare tutto anche se fosse positivo! E mi sento in colpa anche per questo pensiero...sono egoista e penso a me e maritino, che abbiamo bisogno di riposarci e di avere il nostro universo unicamente a due almeno per questa settimana. Ecco, mi chiedo, si impara a passare da un universo a due ad uno a tre? Non è che non lo desideri, ma io voglio fortissimamente voglio continuare a coccolare vezzeggiare adorare il mio Re, non metterlo mai in secondo piano. Semmai sullo stesso piano, ecco. Universo a tre!
La mia amichetta E. ha iniziato il mio stesso percorso: analisi, fine pillola, primi tentativi, tesorina lei. Ma maritino non vuole che parli con nessuno di questa cosa, solo io e lui. Lo capisco, ma sto sclerando, mi servirebbe un punto di vista femminile....Mi sono ridotta all'anonimato sul forum (peraltro carino e utile) di chi è a caccia della cika, meglio di niente...!
By the way, ovulazione praticamente finita, oggi je damo na bbotta e poi inizia la simpaticissima attesa.....

PS Il mese prossimo, a meno che a sto giro non ci abbiamo preso, via di clear blu x il calcolo dell'ovulazione.






venerdì 27 aprile 2012

L'attesa

Sembro un'isterica. La parte brutta è l'attesa, mi dico "non pensarci" e poi mi metto lì a interpretare i sintomi.

È passata, la prima scadenza è andata, ed è stata un'esperienza. Non so se il corpo reagisca ad uno stato d'animo nè so se la mente sia così potente da manipolare il corpo. Sta di fatto che per la prima volta da 25 anni ho avuto un ritardo di 3 giorni, 3 giorni!!! Devo dire che ci avevo quasi creduto! Che poi questa cosa che i sintomi della gravidanza sono simili a quelli del ciclo...ma dimmi te, una presa in giro! L'unico sintomo che ha mantenuto in me il dubbio sono stati i brufoli adolescenziali: non si dice che la gravidanza faccia una bella pelle? Ok, è una diceria sentita chissà dove ma è stata l'ancora del mio dubbio! Quindi nulla, si ricomincia daccapo, e va bene così. Davvero, mi voglio preparare x quel che è possibile, psicologicamente e fisicamente. Obiettivo del mese: dieta sana e bilanciata, buttar giù un paio di kg e acqua gym 2 volte a settimana!

lunedì 16 aprile 2012

Sonno e veglia

Ho dormito 7 h scarse dopo un we di ozio puro, sono entrata in ufficio alle 10.30, ho avuto una mattinata indaffarata e alle 17.40 muoio di sonno...sarò capace di gestire un esserino urlante e sempre sveglio?


domenica 15 aprile 2012

Le fisse

Per assurdo, presa dall'ossessione di non avere fisse nel cercare questo bimbo, il mio Re l'ha presa come se io non fossi tanto convinta di provare a rimanere incinta..paradossale! Avete presente Charlotte di Sex and the City? Quando cerca un figlio con Trey diventa una pazza! E quando non ci riesce si deprime. Lo so, è un telefilm, ma io non voglio nè far impazzire mio marito nè rimanerci male se non ci riusciamo. Sarà normale? Sono una mamma snaturata già nell'ipotesi di esserlo..che ci posso fare se amo il mio Re? Comunque abbiamo concordato che io cerco di star tranquilla e lui mi rassicura.


giovedì 12 aprile 2012

Sesso a scadenza: no grazie

Ecco, sono sicura che questa cosa capiti a tutti, mica solo a me. Però a me sembra che come la penso io non la pensi nessuno. Ma sono convinta che chiunque al mio posto pensi la stessa cosa! Cioè, io mi sento unica e diversa, mappoi questa cosa la pensano tutti, mica solo io! Questo per dire che io no, mica farò come tutte le altre. Intanto non voglio essere schiava dell'ovulazione e saltare addosso al mio Re in base alla temperatura basale, t'immagini? Ma che tristezza! Diciamo che l'aver deciso di lasciare che la Natura faccia il suo corso non deve significare fare sesso a scadenze, vorrei che fosse solo un pretesto per divertirsi di più! Però già mi sono accorta che un pò condiziona...ecco, quando sai che potresti essere fertile ci pensi, si.
Eddunque sti cavoli, cerco di non pensarci e di non condizionare il Re.

Ieri ho passato la serata a cercare blog di ragazze - donne, son cresciuta! :) - nella mia stessa situazione, e ho scoperto un mondo, ma quante sono?? Ma questa è la più vicina a me: geekmom.it

Presa da un pò d'ansia ho divorato fragole e panna finchè non è arrivato maritino e mi sono fatta fare un pò di coccole e gli ho farfugliato di tutte le mie paure, che cambi qualcosa o che lui si stranisca e non me lo dica. E lui mi ha rassicurato e coccolato, che mica me lo son sposato per niente, che io lo so che lui è speciale.




mercoledì 11 aprile 2012

Enjoy the new adventure

Sin da quando ero bambina ho sempre avuto tanti di quei pensieri, tante di quelle idee e voli pindarici che uno dei miei desideri era scrivere, mi ricordo di aver anche iniziato un libro, qualcosa su un quaderno, chissà dov'è andato a finire!
Insomma, crescendo il mio cervello ha continuato a frullare, ma non ho mai messo nulla per iscritto, anche se ci ho sempre pensato.
Ora è cominciata l'avventura: io e il mio Re abbiamo deciso che se il buon Dio ce lo vorrà mandare, siamo pronti ad accogliere un bimbo nella nostra vita. Ed è emozionante. E' spiazzante. Ho bisogno di scriverlo e di ricordare ogni momento.